Perché TEIGA?

Ho girato il mondo parlando il mio dialetto e sono sempre riuscito a tornare a casa.

(anonimo)
Teiga. nome s.f. (pl. Teighe). - termine dial. genovese: baccello.

Abbiamo scelto una parola del dialetto ligure per il nome della nostra ditta perché ci piace descrivere cose complicate utilizzando termini semplici.
Il dialetto genovese è la parlata con “accento danzante” (cit. Francesco Guccini) usata dai nonni per raccontarci le favole e della quale ancora oggi utilizziamo alcuni termini come intercalare.
E Teiga è una parola semplice come il ricordo di una nonna che, seduta al tavolo della cucina, apre delicatamente i baccelli dei legumi per prendere fagioli e piselli da mettere nella minestra.

Se i nostri nonni fossero ancora con noi e ci chiedessero “Che cosa fa la vostra ditta?”, noi diremmo, usando l’esempio della teiga, che “la ditta è una sorta di baccello che contiene i nostri diversi interessi e le nostre differenti competenze: un baccello che si schiude e mostra i prodotti e le attività che siamo in grado di fornire a chi decide di affidarsi a noi”.

teiga

C’è un’altra cosa alla quale abbiamo pensato al momento di scegliere il nome della ditta: il baccello, che si forma e lentamente si sviluppa, ci ricorda il nascere, il crescere e il consolidarsi di un’amicizia col passare del tempo.

E la nostra è iniziata più di vent’anni fa.


Andrea, Anna, Cristina, Marcello

INFORMATIVA BREVE
Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra sul tuo dispositivo. Per maggiori informazioni e per cambiare le tue scelte, visita la pagina di Privacy Policy e Cookie che contiene anche l'informativa estesa.
Cliccando su Accetto verranno installati i cookie. Privacy Policy e Cookie

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close